COME ATTIRARE GLI UCCELLI NEL VOSTRO GIARDINO -parte prima-

HomeCOME ATTIRARE GLI UCCELLI NEL VOSTRO GIARDINO -parte prima-

Chi non ama sentire nel proprio giardino il cinguettio degli uccelli  ed ammirarne le forme ed i colori ?   Se volete   che il  vostro giardino sia allietato dalla presenza e dal canto degli uccelli e possa  diventare per loro un rifugio sicuro , seguite questi pochi accorgimenti ed il vostro giardino si  circonderà del cinguettio riconoscente di questi piccoli amici.

Il  nostro  giardino  o anche il nostro terrazzo, dovrà diventare per loro   una riserva di cibo perché gli uccelli, proprio come  le persone, per prima cosa cercano il cibo, soprattutto in inverno Alcuni evitano i rigori dell’inverno migrando a sud come rondini ed usignoli, ma molti altri restano negli habitat dove hanno trascorso la bella stagione, come scriccioli, e cince, altri invece, come i merli e i pettirossi, scendono dal nord verso il nostro paese dove fa meno freddo. Nonostante  siano dotati di un fitto piumaggio che li protegge dal freddo, le basse temperature rappresentano per loro  un pericolo. Quando poi cade la neve o gela di notte, gli uccelli più piccoli rischiano la vita!
Ecco le piante che possiamo  ospitare nel giardino o nel terrazzo  non solo per aiutare la loro sopravvivenza ma per rendere  più “naturali” gli spazi che ci circondano. Potremo così imparare a conoscerli meglio ed apprezzarne la bellezza ed il canto.

Le piante da bacca sono le più gradite agli uccelli selvatici , soprattutto in inverno ( la maggior parte delle bacche infatti sono presenti in autunno e inverno)

Corbezzolo: è una pianta molto resistente, attira gli uccelli con i suoi fiori e i suoi frutti, è un sempreverde e fiorisce in autunno, è  rustico e  non necessita di particolari cure .

Sorbo degli uccellatori:  è  una pianta rustica con corteccia liscia e grigiastra, in primavera ha fiorellini piccoli in mazzetto che  in autunno vengono sostituiti da bacche rosso brillante.

Callicarpa: ideale per giardini riparati e assolati anche se resiste bene a climi freddi ed al gelo. Fiorisce a primavera con piccoli fiori rosa  ed in autunno si riempie di bacche di colore viola  di grande effetto .

Biancospino  (Crataegus monogyna): a primavera  ha una copiosa  fioritura  bianca ed in autunno si riempie  di bacche   che  s’incediano di colore.

Sambuco: attira molti tipi di uccelli per i suoi frutti profumati che sono bacche nere . Ha una bella fioritura in primavera con piccoli fiori bianchi portati ad ombrello.

Rosa canina: è la rosa spontanea più comune in Italia. Arbusto spinoso fiorisce da maggio a luglio, i suoi frutti raggiungono la maturazione nel tardo autunno e rimangono sulla pianta per tutto l’inverno..

Se vuoi piantare nel tuo giardino  queste piante, da noi le puoi trovare- chiamaci allo 0332 989123 o contattaci via mail : monverdegarden@ngi.it

2017-03-27T19:06:12+00:00